Ecco il board italiano sulle lobby di Transparency International