Il declino dell'uomo secondo il Premio Nobel Konrad Lorenz