Skip to main content

Gennaro Malgieri About Gennaro Malgieri

Giornalista, scrittore e viaggiatore ha svolto una lunga ed intensa attività politica. Insegue le idee, la musica e l'arte. Autore di venticinque saggi e di quattro raccolte di poesie, ha fondato nel 1997 la rivista di cultura politica conservatrice "Percorsi" ed ha diretto i quotidiani "Secolo d'Italia" (1994-2004) e "L'Indipendente" (2005-2006). Parlamentare per tre legislature, ha fatto parte di diversi organismi rappresentativi internazionali. Consigliere d'amministrazione della Rai per tre anni. Scrive per giornali, periodici e siti on line. Dirige tre collane di libri per altrettanti editori. Ama il calcio, tifa per il Napoli, segue con passione il Benevento. Cultore di jazz e di musica barocca, considera il musicista estone Arvo Pärt il più grande e geniale compositore contemporaneo di musica sacra. Percussionista, oltre la batteria suona il djembé, il darbuka, i tabla. Vive tra Roma, Parigi ed il suo paese natale Solopaca, nel Sannio, dove si dedica alla ricerca di storie locali.

Come siamo finiti in agonia. Malgieri legge i numeri del Censis

Chi ha diritto di parola in Italia, soprattutto attraverso i talk show, ci racconta una favola ben diversa, ci fa vedere una nazione che non esiste. E vorrebbe quasi convincerci che tutto va bene. Non è così purtroppo e sembra proprio che nessuno abbia una ricetta per invertire la rotta se perfino la Chiesa vive uno dei momenti più problematici della sua storia. A cosa aggrapparsi? La riflessione di Gennaro Malgieri

L'Iran si muove nel covo dei serpenti e Israele è sempre più solo. Scrive Malgieri

In Medio Oriente non è soltanto Hamas il “nemico principale” di Israele. Dietro le quinte, ma non tanto, c’è l’Iran che nell’area agisce attraverso Hezbollah e che ha in Libano la propria roccaforte. Il commento di Gennaro Malgieri

J.F. Kennedy, un americano europeista. Il ricordo di Malgieri

Sessant’anni fa, il 22 novembre 1963, veniva assassinato a Dallas (Texas) il presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy. Aveva quarantasei anni. Eletto nel novembre 1960, il suo mandato iniziò il 20 gennaio 1961. Le edizioni Oaks per l’occasione ripropongono la raccolta dei suoi Ultimi discorsi a cura di Gennaro Malgieri dalla cui introduzione pubblichiamo alcuni brani

Giorgia Meloni e la "conquista" del governo nel racconto di Baldoni e Gennaccari

“La traversata della Destra”, di Adalberto Baldoni e Federico Gennaccari, edito da Fergen, è un libro che apre non solo alla comprensione del successo di un partito politico, ma spiega anche il capovolgimento inaspettato di un’Italia che ha mostrato di voler cambiare. Profondamente. Radicalmente. Gennaro Malgieri lo ha letto per Formiche.net

E se alla destra di FdI nascesse un movimento identitario? Scrive Malgieri

Come si lega il “caso Vannacci” alle linguacciute diatribe che si intensificano giorno dopo giorno nel centrodestra e che rischiano, con la complicità di agenti esterni, di destra-destra, di far saltare l’ambizioso progetto di unificazione delle forze che intendono vincere, con l’ausilio di analoghi soggetti stranieri, la partita dell’identità? La riflessione di Gennaro Malgieri

Francia, ventre molle d'Europa. La riflessione di Malgieri

Quando non si sanno governare integrazione, assimilazione e immigrazione il meno che può capitare è vedere una Parigi ridotta ad un pachiderma sul quale si esercitano, in assenza di uno Stato efficiente, avanguardisti della distruzione animati dal risentimento, dal rancore, dallo spirito di vendetta contro i ceti più abbienti. Il commento di Gennaro Malgieri

La profondità della crisi nel caos organizzato. La riflessione di Malgieri

La crisi è di civiltà, non di sistemi economico-monetari. Prima ce ne rendiamo conto e meglio sarà. Per tutti. Anche per coloro che fingono un ottimismo di maniera sapendo bene che è stupido portarlo stampato sul volto. La riflessione di Gennaro Malgieri

20 anni dalla morte di Cattabiani, viandante conservatore tra de Maistre e Tolkien

Pur consapevole delle difficoltà che doveva fronteggiare, Alfredo Cattabiani non si lasciò intimidire e fu protagonista di una stagione culturale all’insegna dell’anticonformismo e della libertà di pensiero. Fu lui a portare “Il signore degli anelli” in Italia, e a pubblicare autori di grandissimo livello, prima che la Rusconi gli fosse strappata da chi tra i comunisti predicava democrazia e progresso mentre i gulag russi si riempivano di dissidenti. Il ricordo di Gennaro Malgieri

Napoli, la festa dell’appartenenza. La riflessione di Malgieri

Napoli appartiene alla categoria del divertimento ponderato, dell’attaccamento alla maglia, della “religione” dell’appartenenza. E perciò vince. E quando non vince non se la prende con nessuno perché conosce i disegno degli dèi del calcio. Ieri i loro occhi si sono posati su quella squadra di orgogliosi ragazzi che ci fanno ridere e ci commuovono

Culle vuote, verso il declino demografico? L'opinione di Malgieri

Gennaro Malgieri riflette sulla costante decrescita della popolazione italiana, “un male tutt’altro che oscuro che lascia vuote le culle dell’Occidente, un fenomeno che ne muterà i connotati”

×

Iscriviti alla newsletter