Perché in Italia tanti morti con coronavirus? Parla Galli (Sacco)

È inutile fingere che non ci siano molte più persone infette di quante se ne siano contate. Ma se fermiamo il coronavirus sul campo, potremmo riuscire a non dover mai scegliere chi curare e chi no. Conversazione con Massimo Galli, direttore e responsabile Malattie infettive dell’ospedale Luigi Sacco