I 60 anni di Lilli Gruber visti da Umberto Pizzi. Le foto

Lilli Gruber ha festeggiato, mercoledì 19 aprile, i suoi sessant’anni.

Il suo nome all’anagrafe è Dietlinde Gruber ed è nata a Bolzano nel 1957. Dopo la laurea in lingue e letterature straniere all’università di Venezia, Gruber ha iniziato la sua carriera nella tv locale di Telebolzano dove ha svolto il suo praticantato. Nel 1982 è diventata giornalista professionista e, due anni dopo, è assunta al Tg3 regionale del Trentino Alto Adige.

Lilli Gruber fu scoperta dal giornalista Antonio Ghirelli, allora direttore del Tg2, che la inserì nella redazione di politica estera e a condurre il telegiornale della mezza sera e della notte. Nel 1987 il nuovo direttore Alberto La Volpe la promuove alla conduzione del tg della sera, alle ore 19.45. Sarà la prima donna in Italia alla conduzione di un telegiornale.

Nel 1988, sempre in Rai, ha avuto inizio la sua carriera di inviata. Dapprima in Austria, dove ha seguito lo scandalo di Kurt Waldheim, capo di Stato austriaco, e poi in Germania dove racconterà la caduta del muro, il 9 novembre 1989.

Nei primi anni Novanta, ha lavorato con Bruno Vespa, voluta da lui personalmente, come inviata del Tg1. Ha seguito eventi importanti dalla Guerra del Golfo al conflitto israelo-palestinese, alle elezioni americane del 1992, con la vittoria di Bill Clinton.

Nel 1994 sarà il nuovo volto del Tg1 delle ore 20.00 ma non abbandonerà il suo lavoro di inviata. Ha realizzato numerosi speciali di politica estera e, nel 2000, ha seguito il viaggio di Papa Giovanni Paolo II in Siria e in Terra Santa.

Gruber è una giornalista a tutto tondo, scrive libri e collabora per due quotidiani nazionali La Stampa e il Corriere della Sera.

Nel 2004 si è candidata al Parlamento europeo con la coalizione “Uniti per l’Ulivo” e ha raccolto più di un milione di voti. Concluso il suo mandato, è tornata a svolgere la sua professione di giornalista definendosi una “giornalista prestata alla politica”.

Dal 2008 sarà la conduttrice del talk show televisivo, in prima serata di La7, Otto e mezzo, tutt’ora in onda con ottimi ascolti.

Per quanto riguarda i suoi affetti privati, Gruber è sposata dal 2000 con il giornalista francese Jacques Charmelot. I due erano entrambi inviati sul Golfo Persico, nel 1991, quando si conobbero.

(c) Umberto Pizzi – Riproduzione riservata

ultima modifica: 2017-04-20T13:58:22+00:00 da Rossella Pacilio