Virginia Raggi (e non solo) alla messa officiata da monsignor De Donatis, nuovo vicario di Roma. Le foto

Domenica 25 giugno la sindaca di Roma Virginia Raggi ha partecipato alla Santa Messa officiata da Monsignor Angelo De Donatis, nominato vicario di Roma da Papa Francesco lo scorso 26 maggio.

Uomo descritto come “di preghiera e di profonda spiritualità”, De Donatis sarà il successore del cardinale Agostino Vallini, già da due anni in “prorogatio”, dopo aver superato cioè la soglia dei 75 anni. Il nuovo vicario di Roma entrerà in carica il 29 giugno 2017, solennità dei Santi Pietro e Paolo, e fino a quel giorno Vallini resterà in carica “per supportarlo e passargli il testimone”, come ha dichiarato lui stesso il giorno dell’annuncio.

Classe ’54, è nato a Casarano, nel Salento, e nella quaresima del 2014 fu scelto proprio da Bergoglio come predicatore per gli Esercizi Spirituali della Curia Romana. Il 14 settembre 2015 venne in seguito nominato Vescovo Ausiliare di Roma, con la sede titolare di Mottola. Nel suo primo saluto, in quell’occasione, De Donatis espresse “sorpresa e timore di fronte alla grande chiamata del Signore”, e “gratitudine alla Chiesa di Roma alla quale devo tutto”. Qualcuno già allora cominciava a intuire la volontà anticipata del Papa di conferirgli questo incarico, come in parte accaduto anche per il nuovo presidente della Cei Gualtiero Bassetti, di cui Francesco aveva rinnovato la guida dell’arcidiocesi di Perugia nonostante l’età avanzata, e come potrebbe avvenire anche per la scelta dell’arcivescovo di Milano, puntando su un altro “pastore con addosso l’odore delle pecore”, scrive La Stampa.

Bergoglio rivolse infatti a lui numerose attenzioni, manifestandogli il suo affetto diverse volte di fronte ai suoi seminaristi e al clero romano, di cui gli affidò la cura, una “novità assoluta”. Nel novembre 2015 arriva la nomina di Vescovo in San Giovanni in Laterano, e il Papa durante la sua ordinazione gli dedicò una calorosa omelia: “Annunzia la Parola in ogni occasione opportuna e alle volte non opportuna, ammonisci, rimprovera, ma sempre con dolcezza; esorta con ogni magnanimità e dottrina. Le tue parole siano semplici, che tutti capiscano, che non siano lunghe omelie”, gli disse Francesco. E ascolta “volentieri e con pazienza” i poveri e gli indifesi, “per il Regno di Dio si fa così!”. Aggiungendo: “Ti chiedo, come fratello, di essere misericordioso. La Chiesa e il mondo hanno bisogno di tanta misericordia”.

Leggi qui chi è Monsignor De Donatis.

Guarda tutte le foto della Santa Messa officiata da Monsignor De Donatis il 25 giugno a Roma, presso la Chiesa San Marco a Piazza Venezia.

(Foto di Imagoeconomica- Raffaele Verdese – Riproduzione riservata)

ultima modifica: 2017-06-27T11:02:07+00:00 da Noemi Russo