Cinzia Zuffada, Antonella Nota, Elena D’Onghia, Mariafelicia De Laurentis, Barbara Negri e Cristina Leone raccontano insieme i risultati e gli obiettivi del futuro della ricerca scientifica nello spazio. Dall’osservazione della Terra, alla ricerca di pianeti al di fuori del nostro sistema solare, dal viaggio umano verso la Luna e Marte allo studio dei buchi neri e degli altri misteri dell’universo. Lo faranno nel live talk organizzato da Airpress in occasione della presentazione dell’ultimo numero della rivista dedicato all’aerospazio. La diretta dell’evento, venerdì 11 febbraio, alle ore 16:30, disponibile su questa pagina e sui canali social di Formiche

Osservazione terrestre, esplorazione del sistema solare, telescopi che guardano verso lo spazio profondo, sono solo alcuni degli ambiti dove le ricercatrici e i ricercatori italiani hanno dato il loro contributo per l’avanzamento della ricerca scientifica.

A raccontare le evoluzioni dello studio astronomico e astrofisico, le protagoniste di questa avventura, che parteciperanno al live talk organizzato dalla rivista Airpress venerdì 11 febbraio, alle ore 16:30: la professoressa Cinzia Zuffada, associate chief scientist presso il Jet propulsion laboratory della Nasa, Antonella Nota, associate director per l’Esa dello Space telescope science institute, Elena D’Onghia, professoressa associata al dipartimento di Astronomia e fisica dell’Università del Wisconsin-Madison, Mariafelicia De Laurentis, professoressa di Astronomia e astrofisica presso l’Università di Napoli Federico II e ricercatrice dell’Infn, Barbara Negri, responsabile del Volo umano e strumentazione scientifica dell’Asi, e Cristina Leone, Senior vice president Projects, grants and agencies di Leonardo e Presidente del Ctna.

Condividi tramite