Recovery cyber. L'agenzia vista da Soi e Martino

Di Adriano Soi e Luigi Martino
hacker

Zhenhua, perché la Cina è attenta anche all’anti-Stato. Scrive Adriano Soi

Adriano Soi, docente di Intelligence e sicurezza nazionale presso la Scuola di Scienze politiche “Cesare Alfieri” di Firenze, spiega perché non dobbiamo meravigliarci del database dell’azienda cinese Zhenhua. Ma ciò non significa escludere la curiosità: per esempio, perché schedare criminali e terroristi, cioè l’anti-Stato?

Intelligence, perché quattro anni sono meglio di due. L’analisi di Soi

Nessuna organizzazione amministrativa, e in primo luogo quelle che producono sicurezza, può fare a meno di quelle prospettive di certezza organizzativa ed operativa che derivano dalla sufficiente lunghezza del mandato del vertice. L’analisi di Adriano Soi, docente di Intelligence e sicurezza nazionale presso la Scuola di Scienze politiche “Cesare Alfieri” di Firenze

Intelligence e politica. Adriano Soi spiega perché il Copasir ha strigliato Conte

“Alchimie politiche e sicurezza nazionale non vanno molto d’accordo” e così il Copasir ha dovuto richiamare all’ordine il presidente del Consiglio. Il corsivo, dall’ultimo numero di Airpress, di Adriano Soi, docente di Intelligence e sicurezza nazionale presso la Scuola di Scienze politiche “Cesare Alfieri” di Firenze

Italia, crocevia di spie? Il commento del prof. Soi

La riflessione del professor Soi, docente di Intelligence e sicurezza nazionale presso la Scuola di Scienze politiche “Cesare Alfieri” di Firenze, dalla sua rubrica “Checkpoint Charlie” dell’ultimo numero di Airpress

pubblica

Vi racconto la cyber-story italiana

L’analisi di Adriano Soi, docente di Security studies alla Scuola Cesare Alfieri dell’Università di Firenze