Trump, Q-Anon e i guai nucleari. Ecco il filo rosso