Bravo Stefano Parisi (avanti tutta con l'anima cattolico-popolare)