Il Pd sceglie Martina, ma tutto il resto è caos

L’assemblea nazionale dei democratici elegge praticamente all’unanimità il nuovo segretario, ma il partito rimane diviso tra “renziani” e “antirenziani”. L’ex sindaco di Firenze traccia la sua analisi della sconfitta e individua tre responsabili: stampa, Gentiloni e Luigi Zanda

Calenda chiede il superamento del Pd (via twitter). Martina lo stoppa

Dopo la batosta elettorale del secondo turno delle amministrative, nel centrosinistra è caos. L’ex ministro dello Sviluppo economico chiede di andare oltre il Pd e un reset di tutto il centrosinistra via twitter. Ma arriva – immediato – lo stop di Martina

Italia salvini

La nuova Italia è di Matteo Salvini? Il dibattito è aperto

“Una nuova Italia” è il titolo del libro scritto da Matteo Cavallaro, Giovanni Diamanti e Lorenzo Pregliasco, edito da Castelvecchi, presentato ieri. Al centro del dibattito la leadership di Matteo Salvini

Lega e M5S al governo e il Pd in piazza. La sinistra in cerca di identità

Nella Piazza Storica dell’Ulivo il centrosinistra prova a rimettere insieme i propri pezzi. A manifestare insieme sia esponenti democratici che di Leu. Calenda: Il Pd deve essere il perno del fronte antisovranista, aprendosi a nuovi mondi

pd

Clamoroso: nel Pd sono tutti d’accordo. Meglio il voto a luglio

I Democratici a sorpresa invocano il voto in piena estate: “Non possiamo permettere che il governo Cottarelli venga etichettato come l’esecutivo del Pd”

Loro2, l'empatia di Sorrentino per Silvio Berlusconi

La seconda parte del film del regista napoletano è tutt’altro che un atto d’accusa nei confronti dell’ex Cavaliere. Anzi, è un’opera che in qualche modo ne capisce e ne comprende le debolezze. “Non volevo un film che puntasse il dito contro qualcuno – dice Sorrentino – ma che indagasse i sentimenti dell’uomo”

pd

Il voto anticipato accelera la crisi del Pd

Davanti al precipitarsi della crisi istituzionale i nodi interni ai democratici devono trovare una soluzione in tempi brevissimi. E la lotta interna si sposta su un nuovo fronte: chi fare le nuove liste elettorali

politica, pd, toscana,

Uniti alla metà. La calma del Pd prima della tempesta

Marco Esposito presenta lo scenario del post direzione del Partito democratico con lo scontro tutt’altro che sopito fra l’ex segretario e una parte non irrilevante dei dem

di maio, Pd partito democratico

#Senzadime o senza più il Pd? La crisi dei dem alla vigilia della direzione

Ambasciatori renziani e “governisti” trattano per evitare una conta potenzialmente distruttiva per il partito. Il nodo non è il governo con il M5S ma il ruolo del reggente. E sul web spunta un sito “senzadime.it” con la lista dei dem favorevoli all’accordo con i grillini. È polemica

contratto

Breve guida per risolvere lo stallo post 4 marzo. Parla il prof. Clementi

Se salta l’accordo Pd-M5S al via la fase dei pre-incarichi. L’analisi del costituzionalista Francesco Clementi