Vi spiego la retorica incagliata dell’avvocato del popolo. Scrive Antonucci

roma

Calenda, Bertolaso e il futuro di Roma. L'analisi di Antonucci

Due outsider politici, due personaggi in cerca di autore, in bilico tra le rispettive competenze professionali e l’assenza di un autentico radicamento partitico. Quest’ultimo elemento, soprattutto si rivela davvero necessario per mobilitare il consenso elettorale in una megalopoli così disincantata e cinica. L’analisi di Maria Cristina Antonucci

L'agosto dei politici e la politica svestita. L'analisi di Antonucci

Le due dimensioni dell’agosto in politica sono una svestita e una vestitissima. Ambedue sono molto rilevanti per motivi differenti. L’analisi di Maria Cristina Antonucci

Lo smart working nella ricerca. Ecco l’indagine pilota del Cnr

Nel periodo del lockdown è stato realizzato uno studio dall’Irpps–Cnr, sotto la direzione scientifica di Sveva Avveduto, con lo scopo di far luce su limiti ed opportunità di sviluppo dello smart working all’interno degli enti di ricerca pubblici italiani, con un focus sul Cnr e sull’Ingv. I risultati dell’indagine analizzati da Maria Cristina Antonucci

Stati generali dell’economia? Quella finalità (non dichiarata) di Conte

Concertazione tra forze economiche e sociali da una parte e governo dall’altra è un approccio molto tradizionale, ma radicato nella cultura politica italiana, per risolvere i problemi post-moderni della incerta fase politica attuale. L’analisi di Maria Cristina Antonucci

Gli assistenti civici e la politica cinica. Il commento di Antonucci

La politica fa affidamento sulla buona volontà e sulle straordinarie capacità del volontariato italiano di rimediare ai fallimenti di Stato e mercato e di portare risposte agli individui e ai gruppi in situazioni di reale bisogno. Un approccio che si sperava fosse terminato in questa fase emergenziale

Vita da influencer. Come cambia e perché con il Covid-19 secondo Antonucci

Gli influencer lo sanno bene: solo chi resta vicino al cuore dei follower, con messaggi vicini, positivi, sociali e autentici, avrà ancora un futuro da imprenditore digitale nel mondo post Covid-19

Cosa è mancato nella comunicazione di Conte sulla Fase 2. L'analisi di Antonucci

Fino a quando la correttezza formale della comunicazione istituzionale del premier riuscirà a salvare le difficoltà di elaborare un’idea di futuro a breve e medio termine e la relativa programmazione operativa?

Emergenza e fughe di notizie. Cosa (non) va nella comunicazione del governo

Alla comunicazione dell’esecutivo basterebbe adottare le principali regole della comunicazione di crisi delle imprese. E cioè fornire con trasparenza informazioni chiare su procedure definite. L’analisi di Maria Cristina Antonucci

Diario dallo smart working di una Generazione X

Dal confronto tra persone di differenti fasce di età sul lavoro da casa possono nascere nuovi sistemi per far funzionare al meglio, tutti insieme, questa opportunità di lavorare in modo diverso, insieme con le tecnologie da remoto. Ecco alcune modalità di approccio