Se anche per Putin la guerra è un boomerang