Skip to main content

DISPONIBILI GLI ULTIMI NUMERI DELLE NOSTRE RIVISTE.

 

ultima rivista formiche
ultima rivista airpress

Avatar About Massimo Brambilla

E' Managing Director per l'Europa di Fredericks Michael & Co., una società di consulenza basata a New York, che si occupa di dare sostegno consulenziale ad imprese europee interessate ad crescere a livello internazionale tramite acquisizioni, fusioni e Joint Ventures. Laureato presso l'Universitá Bocconi, ha lavorato per numerose banche d'affari Italiane ed internazionali ed è stato consulente dei Comuni di Milano, Bologna, Firenze, Pisa e Palermo per diverse privatizzazioni nell'ambito dei servizi pubblici locali.

Il match point nelle mani di Enrico Letta

In qualunque Paese al mondo quanto avvenuto tra Palazzo Grazioli e Palazzo Madama in questi giorni potrebbe essere definito come una grande vittoria politica di Enrico Letta, capace di costringere l’avversario di sempre ad una resa tanto drammatica quanto farsesca da determinarne l’inevitabile uscita dal Pantheon dei leader politici in attività consegnandone il nome ai giudizio degli storici che, tra…

Berlusconi tradisce il Berlusconi del 1994

Lo strappo operato in queste ore da Silvio Berlusconi nei confronti di quell’effimero esperimento politico che rischia di essere il Governo delle larghe intese presieduto da Enrico Letta prima di essere uno strappo nei confronti della situazione politica attuale sembra esserlo nei confronti del suo passato e dell’illusoria speranza, forse anche portato del proprio dato anagrafico, di resuscitarlo tramite la…

Se Monti avesse accettato l'offerta di Berlusconi

In seguito all'editoriale di ieri del direttore Michele Arnese, "Addio Berlusconi, avanti con Forza Italia Futura", Formiche.net ha avviato un dibattito sul tema. Questo il primo commento a firma di Massimo Brambilla, consulente e manager. Nel 1998 l’European Film Awards per la migliore sceneggiatura venne vinto dall’opera prima del regista britannico Peter Howitt. Il film, dal titolo Sliding Doors, racconta…

Loro Piana, la moda di confondere azienda e proprietà

Caro direttore, poche operazioni come l'acquisizione di Loro Piana da parte di LVMH hanno sollevato un dibattito tanto sintomatico della condizione di irrealizzata maturazione del capitalismo italiano che, dietro ai toni indignati conseguenti alla percepita violazione di sovranità dovuta all'acquisizione di un nome storico del lusso Italiano da parte di un competitor d'Oltralpe, cela la dannosa incomprensione in merito alla…

Le onerose amnesie di Boldrini

Illustre Presidente Boldrini, Mi permetto di scrivere questa lettera aperta dopo avere letto quanto riportato dalla stampa sullo scambio di missive che L’hanno portata a rifiutare l’invito pervenuteLe da Sergio Marchionne, Amministratore Delegato di Fiat S.p.A., in merito alla visita allo stabilimento Sevel in Val di Sangro, lo stesso stabilimento in cui la Fiom sta denunciando il patto tra azienda…

Il Nord, oltre la Lega

I risultati delle elezioni amministrative dello scorso fine settimana restituiscono due chiari risultati: la progressiva disaffezione nei confronti della politica da parte degli Italiani che si manifesta tramite la crescita dell’astensionismo che, più che il passaggio ad una democrazia matura di stampo statunitense, è simbolica di come l’autoreferenzialismo dei partiti impatti sullo stesso senso di appartenenza ad una comunità, che…

Berlusconi e Prodi senatori a vita, perché no?

Mancano pochi mesi al ventesimo anniversario dall’inizio della Seconda Repubblica. Non che l’evento provocherà celebrazioni. Per quanto qualunque studioso potrebbe affermare che un giudizio su un periodo storico non puó essere pronunciato se non dopo qualche decennio dalla conclusione dello stesso, è opinione comune che la Seconda Repubblica sia stato un periodo caratterizzato da un costante degrado del tessuto economico,…

C'è futuro per Italia Futura

La vita talvolta è segnata da curiose coincidenze. Sabato 13 aprile concezioni opposte della politica si sono contrapposte accidentalmente tramite due eventi la cui casuale quasi contemporaneità ha consentito di coglierne le profonde differenze di visione e metodo. Poche ore dopo l’uscita dal circo della politica da parte di Mario Monti, un gruppo di uomini e donne che, all’interno di…

×

Iscriviti alla newsletter