Che cosa non mi convince della manovra di Renzi

Il commento di Paolo Savona

La mia cura choc per guarire dal mortifero europeismo dell'attuale Ue

E’ necessario passare attraverso una grave crisi istituzionale, preparandosi a reggere all’impatto politico intraeuropeo e del mercato internazionale con opportune alleanze extraeuropee, denunciando le due violazioni suggerite da Guarino e dichiarando seriamente di voler lasciare l’euro se le istituzioni europee non vengono riformate in direzione dell’Unione politica democratica.

Caro Pirro, pensiamo anche un partito sudista non indipendentista?

L’economista ed ex ministro interviene con una proposta-provocazione nel dibattito avviato da Federico Pirro con il viaggio nel Sud sviluppista

La bella lezione di Kissinger

Kissinger ribadisce un punto più volte espresso nei miei scritti: la situazione contradditoria nasce dall’aver propiziato la globalizzazione economica – e, a mio avviso, soprattutto finanziaria – senza adeguate strutture geopolitiche di governo mondiale. Non può infatti convivere un mercato globale che detta legge agli Stati-nazione, compresi gli Stati Uniti, senza che essi sappiano come reagire o, peggio ancora, non vogliono.

Vi svelo tutte le azioni folli di Europa, Stati e banche

L’analisi di Paolo Savona, economista ed ex ministro