La Nato e le nuove guerre. Così l’Alleanza si adatta al futuro

La Nato dalla Guerra fredda a quella ibrida, fino alla nuova riflessione strategia. L'analisi per Europa Atlantica di Stefano Marcuzzi, dottore di ricerca in Storia militare presso l’Università di Oxford, già Max Weber Fellow all’Istituto Universitario Europeo di Fiesole, è attualmente fellow all’University College Dublin, visiting scholar a Carnegie Europe e analista in Emerging challenges per la Nato defense college foundation

Cyber minacce (russe) e come affrontarle. La strategia Nato spiegata da Sarti (Ccsirs)

La guerra ibrida è già realtà, e in essa la componente cibernetica sembra rivestire un ruolo oramai dirompente. Dall'attacco in Georgia attribuito alla Russia, fino all'idea di operazioni di deterrenza nello spazio informatico, ecco la strategia della Nato nell'analisi (per Europa Atlantica) di Edoardo Sarti del Center for cyber security and international relations studies (Ccsirs)