Addio a Carlo Casini, fondatore del Movimento per la Vita. Le foto

Si è spento oggi a Roma Carlo Casini, fondatore del Movimento per la Vita.

Fu magistrato, parlamentare ed eurodeputato. Aveva 85 anni. Ne dà notizia il quotidiano Avvenire.

“Al termine di una lunga malattia, che l’aveva costretto all’immobilità e al silenzio esteriore, è morto a mezzogiorno nella sua casa romana Carlo Casini, 85 anni, fondatore del Movimento per la Vita, tra i protagonisti del cattolicesimo impegnato nella società, nella cultura e nella politica tra XX e XXI secolo, magistrato, giurista, parlamentare, eurodeputato, promotore di iniziative pubbliche di straordinario rilievo ed efficacia che hanno portato negli anni a una immensa fioritura di bene. Al suo fianco, come sempre durante la malattia, instancabili, la moglie e i figli, tra i quali anche Marina, bioeticista, che ne ha raccolto il testimone nell’impegno alla guida del Movimento, del quale è presidente nazionale”, ha scritto il quotidiano.

“Esprimo le mie più sincere condoglianze, insieme a tutto il partito, alla famiglia di Carlo Casini. Carlo ha dedicato tutta la sua vita al valore della vita e alla difesa della sua dignità, un uomo straordinario che non ha mai accettato alcun compromesso o di subalternità ideologico nella difesa della vita sin dal suo concepimento. Gli siamo profondamente grati per il suo generoso impegno politico nel nostro partito dove, sia in Parlamento italiano e sia in quello europeo, ha potuto esprimere con fermezza, libertà e coerenza i principi cardini dei cattolici che si impegnano in politica. L’esempio del suo impegno è una bussola per quanti vorranno dare un senso al proprio impegno in politica. Alla famiglia ed alla figlia Marina il nostro abbraccio affettuoso”. Così in una nota il segretario nazionale dell’Udc, Lorenzo Cesa.

(Foto: Imagoeconomica-riproduzione riservata)

ultima modifica: 2020-03-23T14:00:23+00:00 da Francesca Scaringella