Antonio Bassolino, rieccolo. Baci, abbracci e strette di mano d’archivio

Sono appena passate le 12.30 di sabato 21 novembre quando Antonio Bassolino posta un tweet: “Mi candido”. L’ex sindaco di Napoli scioglie così ogni dubbio e lancia ufficialmente la sua candidatura in vista delle comunali di primavera.

bassolino si candida

Dopo il cinguettio, Bassolino si affida a Facebook: “Mi candido di nuovo a sindaco di Napoli. Fare il Sindaco è stato l’impegno più grande della mia vita e sento il dovere di mettermi al servizio della città. Napoli prima di tutto, di ogni interesse particolare. La crisi della città è infatti molto grave. È una crisi politica e civile, oltre che economica e sociale. Politica e civile deve dunque essere la risposta chiamando a raccolta le forze migliori e valorizzando le energie giovani. Unire Napoli contro le troppe divisioni è la strada maestra per il futuro”.

Debora Serracchiani, vicesegretario del Pd, intervistata da Repubblica sulla questione delle comunali, afferma: “La proposta della segreteria, al vaglio nelle prossime settimane, prevede che chi è già stato sindaco non potrà candidarsi alle primarie – e su Bassolino prosegue – quando detto varrebbe anche per Renzi a Firenze e Delrio a Reggio Emilia. È solo un modo per dire che quando un’esperienza si è chiusa, si è chiusa per davvero. Nulla di strano: Bassolino ha già dato».

Qui il corsivo di Raffaele Reina.

Di seguito alcuni scatti selezionati da Formiche.net

(Fonte: Imagoeconomica)

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche