Assunta Almirante, Lella Bertinotti e Marisa Stirpe alla sfilata delle Curiel. Foto di Pizzi

Ci sono quattro generazioni di donne nella collezione firmata Curiel Couture portata in scena all’Ex Dogana di Roma, nuova location di AltaRoma nel cuore del quartiere San Lorenzo. Ortensia, Gigliola, Raffaella e di nuovo Gigliola, figlia di Raffaella Curiel. “Il mio giardino”, questo il titolo della collezione che ha sfilato davanti agli occhi indiscreti di Umberto Pizzi e di numerose signore della borghesia romana: Donna Assunta AlmiranteLella BertinottiMaddalena Marignetti, moglie di Gianni Letta,  Isabella Rauti, moglie dell’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno Marisa Stirpe. Seduto in prima fila era presente anche l’ambasciatore americano John Phillips.”Sono abiti-tulipano, gonne- bocciolo, pantaloni plissettati dalla linea a calla, giacche a baschina tagliate a petali. – scrive Roberta Costantino su Pianeta Donna – Gonne lunghe danzanti come fiori mossi dal vento, in colori rubati alla natura: azzurro fiordaliso, rosa ortensia, rosso papavero, verde prato, fucsia, ciclamino, giallo girasole, con una serie divina in bianco e nero. Gli abiti per il giorno e per il cocktail hanno gonne a campana, anni ’50, e vita sottolineata da strette cinture o fusciacche. I ricami di micro paillettes, fili di seta o perline, compongono foglie verdi e boccioli di rose rosa sull’abito da sposa. L’abito-simbolo ha il corpetto a canestro di paglia e la gonna lunga ricamata con fiori di campo in filo di seta”.(Foto: Umberto Pizzi/Riproduzione riservata)

Condividi tramite