Barbareschi, Brilli, Ghini e Guzzanti al Teatro Eliseo per il nuovo film di Fausto Brizzi. Foto di Pizzi

“Quasi sempre ho fatto film autobiografici, fin da Notte prima degli esami che raccontava la mia maturità, e quest’anno mi sembrava giustissimo fare un film che avesse una qualche eco non solo di quello che mi è successo ma anche di rilevanza contemporanea, una favola disneyana con un’eco sia personale che attuale, sull’importanza dell’amicizia, parlare degli amici che ti accolgono quando hai qualche difficoltà mi sembrava perfetto”. Così Fausto Brizzi sul suo nuovo film in uscita dal titolo “Modalità aereo”.

“La ricchezza e la povertà, il rovesciamento del ruolo – dichiara ancora Brizzi  – che nonostante le vicissitudini dei protagonisti, Lillo, Paolo Ruffini, Violante Placido, Dino Abbrescia e Caterina Guzzanti, si basa alla fine sull’importanza dell’amicizia come quella tra me e Luca Barbareschi, che ha prodotto quest’opera dandomi fiducia”. Il regista insieme agli attori e tanti ospiti vip si è riunito ieri a Teatro Eliseo per la prima del film, gettandosi alle spalle definitivamente le polemiche sul suo conto degli scorsi mesi. Per noi era presente il fotografo Umberto Pizzi.

(Foto Umberto Pizzi – riproduzione riservata)

ultima modifica: 2019-02-12T12:10:06+00:00 da Isabella Nardone