Martedì 22 settembre è tornato sul palco del Teatro Costanzi “Le Quattro Stagioni”, il balletto del Teatro dell’Opera di Roma nello spettacolo coreografico creato da Giuliano Peparini.

Fino al 27 settembre, i ballerini diretti da Eleonora Abbagnato andranno in scena con il racconto della parabola amorosa di una coppia. La storia parte dai primi sguardi che si incrociano con pudore (durante la primavera), ai fuochi della passione (l’estate) e al loro progressivo spegnimento (in autunno), fino ad arrivare al gelo dei rapporti (rappresentato con l’inverno).

Alle danze le coppie principali, Rebecca Bianchi e Claudio Cocino (primavera), Marianna Suriano e Giacomo Castellana (estate), Susanna Salvi e Michele Satriano (autunno), Sara Loro e Alessio Rezza (inverno), insieme al corpo di ballo che in quest’edizione del balletto danzerà in rispetto delle misure di prevenzione anti-Covid-19.

La storia sarà raccontata dalla voce registrata di Alessandro Preziosi. “Le Quattro stagioni” di Vivaldi, su base registrata, saranno eseguite dall’Orchestra del Teatro dell’Opera.

Erano presenti alla prima serata Eleonora Abbagnato, Stefano Balzaretti, Gaia Moncada di Paternò, Tommaso Troise, Maria Teresa Stabile, Giuliano Peparini, Marisela Federici, Carlo Fuortes, Paola Mainetti e Rocco Casalino.

Foto: Umberto Pizzi – riproduzione riservata

Condividi tramite