Chi c’era ai funerali di Giampaolo Pansa. Le foto

La Chiesa di San Casciano dei Bagni (Siena) era gremita per il funerale del giornalista e scrittore Giampaolo Pansa, morto domenica scorsa all’età di 84 anni. Il parroco don Antonio Nutarelli ha celebrato la messa funebre in onore del noto cronista che qui aveva scelto di vivere da diversi anni. Nelle prime file delle panche in chiesa, vicino alla moglie, Adele Grisendi, il sindaco di San Casciano, Agnese Carletti, e il sindaco di Casale Monferrato (Alessandria), Federico Riboldi, paese natale del giornalista, giunto in Toscana con il gonfalone comunale. In chiesa anche il gonfalone della Regione Piemonte, inviato dal presidente Alberto Cirio.

Alla cerimonia per l’ultimo saluto al giornalista c’erano alcuni colleghi, tra i quali il direttore dell'”Espresso”, Marco Damilano, Sebastiano Messina, Luca Telese, il direttore di “La Verità”, Maurizio Belpietro, e il vignettista Emilio Giannelli, che è stato ringraziato dalla vedova per il disegno odierno. Tra i presenti anche l’ex sindaco di Siena Roberto Barzanti.

Durante l’omelia il parroco don Antonio ha ricordato le sue conversazioni amabili e spontanee con Pansa, che aveva definito “persona riservata” prima di celebrare la messa. “Spesso confidava i suoi ricordi d’infanzia a Casale Monferrato e mi raccontava di quando da bambino faceva il chierichetto e serviva la messa”, ha detto il sacerdote.

Al termine della messa funebre, il feretro, accompagnato dai familiari e da un centinaio di cittadini, ha lasciato la chiesa per dirigersi al cimitero comunale dove è stato sepolto.

 

ultima modifica: 2020-01-14T18:58:45+00:00 da Valeria Covato