Addio a Giuseppe Ciarrapico. Le foto d’archivio di Pizzi

Giuseppe Ciarrapico è scomparso questa mattina a Roma dopo una lunga malattia presso la clinica romana Quisisana. Nato il 28 gennaio del 1934, dal 2008 al 2013 senatore per il Popolo della Libertà, Ciarrapico è stato imprenditore – nella sanità, nell’editoria coi giornali, tra gli altri campi – e presidente della As Roma tra il 1991 e il 1993. Era detto il Re delle acque minerali, in quanto proprietario delle terme di Fiuggi. Fu vicino a Giulio Andreotti e la sua mediazione, sollecitata da Carlo Caracciolo, tra Silvio Berlusconi e Carlo De Benedetti fu determinante per il lodo Mondadori.

A Roma, Giuseppe Ciarrapico è stato tra l’altro proprietario della clinica Villa Stuart, della Casina Valadier, del bar Rosati in piazza del Popolo. Ciarrapico come detto portò a termine una delle operazioni per le quali è più ricordato nel campo dello sport, il calcio: l’acquisto della As Roma, conclusosi nell’aprile del 1991. Ma il politico, editore e imprenditore dovette però lasciare la presidenza della squadra giallorossa solo due anni dopo nel 1993, a causa della denuncia e dell’arresto per bancarotta fraudolenta. Sotto la sua gestione la Roma ottenne un quinto e un decimo posto nei primi anni novanta.

(Foto di Umberto Pizzi – riproduzione riservata)

ultima modifica: 2019-04-14T11:30:47+00:00 da Gianluca Zapponini