La XIX edizione del premio “Le ragioni della nuova politica”. Foto di Pizzi

Si è svolta la  XIX edizione 2022 del ️Premio “Le Ragioni della Nuova Politica”,  patrocinata da Comune di Roma, Regione Lazio, presidenza del Consiglio, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica Italiana, alla Sala Vanvitelli dell’Avvocatura Generale .

La cerimonia si è aperta con il saluto dell’Avvocato generale Gabriella Palmieri Sandulli, e sarà condotta dalla giornalista Rai Camilla Nata, da Rosanna Vaudetti e con le “incursioni” di Paolo Petrecca, direttore di Rai News 24, che ha posto domande a ciascuno dei premiati.

Guido Crosetto, ministro della Difesa, ha tenuto la Relazione: Italia, economia in tempi di guerra e di pace.

Tra i premiatti Cesara Bonamici, del TG5; Fabrizio Castaldi, segretario generale Camera Deputati; Fabrizio Curcio, capo del Dipartimento della Protezione Civile; Giuseppe Cavo Dragone, Capo di Stato Maggiore della Difesa; Giacomo Lasorella, Agcom; Stefano Lucchini, direttore Affari istituzionali e Comunicazione esterna di Intesa Sanpaolo; Giovanni Malagò, Presidente Coni; Giampietro Nattino, presidente onorario B.Finnat; Mons. Lucio Adrian Ruiz, segretario del Dicastero Vaticano per la Comunicazione; Francesca Barbati, Usi.

Il Premio è stato istituito nel 1996 dall’Associazione culturale L’Alba del Terzo Millennio, per volontà del presidente Sara Iannone, con l’intento di sollecitare e valorizzare, attraverso esempi concreti di impegno civile, le esperienze più significative nella testimonianza dei valori universali fondamentali per la crescita e lo sviluppo della società.

(Foto: Umberto Pizzi-riproduzione riservata)

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche