Il ritorno di Alessandro Di Battista. Foto di Pizzi

Lontano da qualche tempo dalle piazze e dall’agone mediatico, Alessandro Di Battista ha presentato ieri, alla Città dell’altra economia, il libro intitolato “L’arma segreta della Francia in Africa”, scritto da Fanny Pigeaud e Ndongo Samba Sylla. Il libro parla del franco Cfa, su cui Di Battista già in passato si era espresso criticamente.

A margine della presentazione, però, a farla da padrona è la politica interna e le beghe tra le due forze di governo, ossia la Lega e il suo Movimento 5 Stelle. “Nonostante alcuni limiti, alcune cose che non mi piacciono, sostengo che questo governo debba andare avanti – ha detto Di Battista -. È il governo che più di ogni altro sta affrontando, ovviamente grazie a M5S, i temi dei diritti economici e sociali”. Alle porte, però, ci sono le elezioni europee, a cui Di Battista ha deciso di non candidarsi. La ragione? “Non mi sono candidato alle europee perché non mi andava di stare a Bruxelles per 5 anni. È questa la verità…“, ma la sua avventura politica non è finita. “Quando mi ricandiderò? Tra 4 anni. La politica è la mia passione e mi è mancata. Mi auguro di ricandidarmi tra 4 anni”, ha detto Di Battista ai giornalisti.

L’occasione non è mancata per qualche stilettata a Matteo Salvini, e non solo. “Salvini vuole chiudere i negozi di cannabis legale? Secondo me quel giorno la canna vera se l’è fatta lui…”, dice Di Battista. “Quando ha sparato quella boutade lì cercava un po’ di spazio mediatico ma gli sta andando male… è un po’ nervosetto”, aggiunge l’ex deputato M5S.

Alla presentazione, per Formiche.net, era presente Umberto Pizzi. Ecco tutte le foto.

(c) Umberto Pizzi – Riproduzione riservata

ultima modifica: 2019-05-15T09:38:13+00:00 da Simona Sotgiu