“Lei è una donna forte, che ha passato molto”. Con queste parole il presidente americano Donald Trump ha descritto Fabiana Rosales, moglie del presidente ad interim del Venezuela, Juan Guaidó.

In un ricevimento fuori programma alla Casa Bianca, i due si sono incontrati per parlare della situazione del Venezuela e dei rischi che corre il leader dell’opposizione dopo le minacce del regime di Nicolás Maduro.

Con l’incontro, Trump ha voluto lasciare in chiaro, ancora una volta, che gli Stati Uniti riconoscono come unico presidente legittimo del Venezuela Juan Guaidó.

“Siamo con il Venezuela – ha detto Trump a Rosales – e siamo in contatto continuo con suo marito. Quanto sta accadendo in Venezuela non sarebbe dovuto succedere. Siamo con voi al 100%”. Trump ha aggiunto che l’opzione dell’intervento militare è ancora sul tavolo: “Non hanno soldi, non hanno petrolio, non hanno niente. Oltre i militari, non possono avere più pressione in questo momento”. Trump ha aggiunto che “Russia deve uscire dal Venezuela”.

Nella sala della Casa Bianca erano presenti anche la figlia di Trump, Ivanka, e il vicepresidente americano Mike Pence.

Invece il giorno dopo, Rosales è stata ricevuta dalla first lady Melania Trump nella casa di Mar-a-Lago in Florida. “Non ci fermeremo – ha detto Rosales -. Siamo qui per salvare vite, per ridare la libertà al Venezuela, per salvare i nostri bambini e i nostri anziani, che stanno soffrendo. Gli Stati Uniti, la comunità internazionale è con il Venezuela”.

Foto: Flickr White House

Condividi tramite