Elsa Fornero consulente del governo Draghi. Le foto

È stato istituito il Consiglio d’indirizzo per l’attività programmatica in materia di coordinamento della politica economica. “Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Bruno Tabacci, in forza della delega ricevuta dal presidente Mario Draghi in materia di coordinamento della politica economica e programmazione degli investimenti pubblici di interesse nazionale – si legge in una nota sul sito del Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica – ha provveduto con due distinti decreti già registrati a istituire un Consiglio d’indirizzo che avrà il compito, a titolo gratuito, di orientare, potenziare e rendere efficiente l’attività programmatica in materia di coordinamento della politica economica presso il Dipe. Tale organismo sarà presieduto dallo stesso sottosegretario Tabacci con il coordinamento del capo del Dipe, professor Marco Leonardi“.

Sono stati dunque nominati e ne fanno parte: Antonio Calabrò, Patrizia De Luise, Giuseppe De Rita, Elsa Fornero, Giuseppe Guzzetti, Alessandra Lanza, Mauro Magatti, Alessandro Palanza, Alessandro Pajno, Monica Parrella, Paola Profeta, Silvia Scozzese, Alessandra Servidori, Anna Maria Tarantola, Mauro Zampini.

Ma cosa è il Dipe? Il Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica è la struttura di supporto al presidente del Consiglio in materia di coordinamento della politica economica e di programmazione degli investimenti pubblici di interesse nazionale nonché di coordinamento delle politiche finalizzate allo sviluppo economico dei territori e delle aree urbane. In particolare cura l’istruttoria delle proposte provenienti dalle amministrazioni che richiedono i fondi Cipe e le delibere conseguenti all’approvazione dei lavori. Effettua un controllo e un coordinamento sugli investimenti pubblici.

(Foto: Imagoeconomica-riproduzione riservata)

Condividi tramite