Da Gabriele Mainetti ad Alessandro Haber, chi c’era a Roma per festeggiare il cinema. Foto di Pizzi

Gabriele Mainetti è tornato alla Festa del cinema di Roma, dove già 5 anni fa aveva presentato il fortunato “Lo chiamavano Jeeg Robot”.

Il regista e sceneggiatore romano, alla 15esima edizione della festa svela al pubblico in anteprima alcune scene del suo nuovo film, “Freaks Out”, in uscita nelle sale il 16 dicembre.

Nel cast ancora Claudio Santamaria, accanto ad Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto, Giancarlo Martini, Giorgio Tirabassi, Max Mazzotta e Franz Rogowski.

A presentarlo insieme al regista, accompagnato dalla compagna e dai genitori, Paola e Valter Mainetti, anche Andrea Monda e Andrea Occhipinti.

È stato anche proiettato “Un ponte del nostro tempo”, il docufilm di Raffaello Fusaro sulla ricostruzione del ponte di Genova, presentato da Fincantieri e Fincantieri Infrastructure con la collaborazione di Metinvest.

“Si è generato un senso di appartenenza, ho chiesto che ognuno desse il suo contributo e protestasse se vedeva le cose andare male, una rivoluzione culturale – racconta nel film Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri – un ponte non unisce solo due sponde o due Paesi: il ponte è cultura”.

(Foto: Umberto Pizzi-riproduzione riservata)

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche