Annunziata, Bray e Severino alla Treccani per il libro di Enrico Letta. Foto di Pizzi

Ieri, 13 maggio, si è svolta alla Treccani la presentazione del libro di  Enrico Letta dal titolo “Ho imparato. In viaggio con i giovani sognando un’Italia mondiale”, edito da Il Mulino.

“Quando soffia impetuoso il vento del cambiamento c’è chi alza muri e chi, guardando avanti, costruisce mulini a vento. La strada che ha preso l’Italia non mi piace. Vorrei che si cambiasse direzione. In questo libro provo a elaborare idee e lanciare proposte concrete. Per interrompere una sequenza fatta di errori e illusioni, tra sovranismi e rottamazioni, che ha portato a un’Italia sempre più ripiegata su se stessa. Per affrontare le sfide dell’immigrazione, del declino economico e culturale, della sostenibilità ambientale, e per un’Italia davvero protagonista di una nuova Europa. Le mie riflessioni si fondano su tre convinzioni. La prima è che per superare questo presente bisogna innanzitutto capire come ci si è arrivati. La seconda è che si deve superarlo andando avanti e non indietro. La terza, la più importante, è che non c’è niente di più bello che imparare”, si legge nell’introduzione dell’autore.

All’evento hanno partecipato, tra gli altri, Paola Severino, vice presidente della Luiss Guido Carli, la giornalista Lucia Annunziata e l’editore Massimo Bray. Per noi per fotografare l’evento era presente il maestro Umberto Pizzi.

(Foto Umberto Pizzi – riproduzione riservata)

 

ultima modifica: 2019-05-14T18:26:05+00:00 da Isabella Nardone