Chi c’era alla presentazione del libro di Cazzullo e Roncone all’Eliseo. Le foto di Pizzi

Lunedì sera al Piccolo Eliseo di Roma, Aldo Cazzullo e Fabrizio Roncone hanno presentato il loro libro “Peccati immortali” edito da Mondadori. Un libro che racconta – in chiave di giallo – il potere e la città di Roma, in tutti i suoi aspetti. Una storia che segue il filo conduttore del potere politico dei palazzi romani al quale si intreccia quello esercitato dal Vaticano.

L’ex sindaco di Roma, Walter Veltroni, ha presentato il libro dei giornalisti del Corriere della sera, e ha detto che “non è solo sulla città di Roma ma sul potere politico e più nel dettaglio, sui poteri che sono rappresentati in città, cioè quello politico e quello del Vaticano. Poteri che appaiono molto deboli: sono entrati in crisi e si stanno sgretolando”.

Un libro bellissimo, secondo Marco Follini, perché è anche “la versione letteraria dei film di Sorrentino come ‘La Grande Bellezza’ o ‘Il Divo’. Nel libro viene descritto con anticipo quello che è successo sul piano politico, tra cui la caduta di Salvini” .

Cazzullo ha detto che avevano finito il libro “verso fine giugno, abbiamo ambientato il romanzo tra qualche anno immaginando la caduta di Salvini, il governo Pd-Cinque Stelle e il partito di Renzi. Nel frattempo la realtà ha accelerato e ci è venuta dietro. Quindi è già tutto successo. […] Ci sono anche altre previsioni, vedremo se si realizzeranno”.

Erano presenti alla presentazione Claudia Gerini, Fabrizio Palladino, Filippo Ceccarelli, Giancarlo Leone, Luca Barbareschi, Pietrangelo Buttafuoco, Luigi Pardo, Luigi Zanda, Ugo Sposetti, Marisela Federici, Raffaele Ranucci e Walter Veltroni, Giampiero Mughini e Marco Follini.

(Foto: Umberto Pizzi – riproduzione riservata)

ultima modifica: 2019-10-08T13:15:05+00:00 da Rossana Miranda