Lucia Calvosa, nuovo presidente designato di Eni. Le foto

Chi è Lucia Calvosa, designata alla presidenza dell’Eni?

GLI STUDI

Nata a Roma il 26 giugno 1961, è professore ordinario di diritto commerciale nella Facoltà di Economia dell’Università di Pisa. Laureatasi in giurisprudenza a Pisa nell’anno accademico 1982/83 con la votazione di 110 su 110 e lode, a Pisa ha percorso tutte le tappe della sua carriera accademica.

Entrata poi in ruolo come ricercatrice, ha vinto, nel 1998, il concorso di professore associato e, nel 2000, il concorso di ordinario. Nella Facoltà di Economia pisana, oltre agli insegnamenti di Diritto commerciale e di Diritto fallimentare, ha ricoperto per alcuni anni anche quelli di Diritto Privato e di Diritto bancario.

Calvosa è stata inoltre presidente del corso di laurea in Economia e Commercio per due mandati, presidente del Comitato didattico scientifico dell’Associazione ordine dottori commercialisti dell’Alto Tirreno. Ed è componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Diritto Commerciale interno ed internazionale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

MPS, TIM E IL FATTO

Poi ci sono gli incarichi manageriali. Tanto per cominciare, dall’agosto 2011 è consigliere indipendente di Tim, stessa carica che ricopre in Monte dei Paschi. Calvosa è inoltre nel board del Fatto Quotidiano nonché membro del Comitato Controllo e Rischi, di cui dall’aprile 2014 è anche Presidente.

Dal 2005 è componente del consiglio di amministrazione della Fondazione Teatro di Pisa, nonché del consiglio di amministrazione della Fondazione Arpa e, dal 2009, del consiglio di amministrazione della Camera di Commercio di Pisa. Nel corso del 2008 è stata nominata socio della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, nonché socio della Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa. Nel giugno del 2008 e sino ad aprile 2011 è stata Presidente della Cassa di Risparmio di San Miniato, banca ad azionariato diffuso, con 88 filiali distribuite essenzialmente in Toscana.

Condividi tramite