Papa Francesco e i rifugiati. Tutte le foto

Papa Francesco ha incontrato i rifugiati al Centro Astalli questo pomeriggio alle 15.30. La visita si è tenuta in forma privata. Il Pontefice è giunto alla mensa del Centro Astalli (Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati in Italia) nell’orario in cui ogni giorno una fila di 400 richiedenti asilo e rifugiati aspetta di poter consumare un pasto caldo. È entrato a salutare i rifugiati e si è intrattenuto con loro.

Al termine della sua visita alla mensa Papa Bergoglio si è recato nella chiesa del Gesù, luogo fortemente simbolico e significativo, perché lì si trova la tomba di Padre Pedro Arrupe, fondatore del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati.

Ad accoglierlo i rifugiati che vivono nei 4 centri d’accoglienza, gli studenti della scuola di italiano, gli utenti del centro d’ascolto, dell’ambulatorio e i volontari del Centro Astalli. “E’ per tutti noi una grande gioia accogliere il papa tra i rifugiati. La sua presenza è una benedizione”, afferma padre Giovanni La Manna sj, presidente del Centro Astalli.

Condividi tramite