Renzi valica il valico dell’A1 (sotto lo sguardo del suo fotografo)

Matteo Renzi ha inaugurato la cosiddetta “variante di valico” dell’autostrada A1, quella che collega Milano a Napoli passando per Bologna, Firenze e Roma. La A1 var è quindi un nuovo tracciato autostradale di 37 km che si affianca all’attuale A1, che collega Bologna a Firenze. Secondo Autostrade sull’A1 tra Bologna e Firenze passano ogni giorno poco meno di 90mila veicoli, di cui circa 25mila sono camion e pullman. Il premier, in questa occasione, ha dichiarato: “Le promesse si rispettano e le tasse scendono perché se l’Italia fa l’Italia non ce n’è per nessuno, se facciamo quello che dobbiamo fare siamo il paese più all’avanguardia, più innovativo, più attraente”.

Il giorno delle celebrazioni si è aperto però con un inconveniente. Sull’autostrada A1 Milano-Napoli si è formata, alle 7.30, una coda di 12 km, smaltita dopo qualche ora, tra Pian del Voglio e Barberino di Mugello, verso Firenze. Per tutta la mattina il traffico però è rimasto congestionato.

I lavori per l’A1 var sono durati 11 anni e sono costati 3.966 milioni di euro, anche se la stima preventiva era stata di circa 2 miliardi e mezzo. L’amministratore delegato di Autostrade, Giovanni Castellucci, a questo proposito ha dichiarato infatti che “la variante di valico è costata di più del previsto, anche per l’aumento del costo delle materie prime, di appena il 60 per cento: un aumento fisiologico se si considera che altre opere progettate in quegli anni hanno moltiplicato i costi per tre o per quattro”, ma sulla polemica del rincaro delle tariffe ha affermato che “il trasferimento di maggiori costi sulla tariffa non c’è mai stato, l’onere e il rischio di quest’opera sono sempre stati su Autostrade, senza gravare né sugli automobilisti né sui cittadini”.

Di seguito il video dei lavori pubblicato da Autostrade e le foto dell’inaugurazione di ieri.

Foto: Tiberio Barchielli per la presidenza del Consiglio

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche