La passeggiata romana (prima del vertice con Di Maio) di Matteo Salvini e Francesca Verdini. Le foto

Passeggiata romana per Matteo Salvini e la fidanzata Francesca Verdini. Poco prima del vertice di governo a Palazzo Chigi, iniziato alle 22, il vicepremier si è concesso due passi per le vie del centro di Roma. Prima un aperitivo all’osteria delle Coppelle, poi, una passeggiata, mano della mano, fino a palazzo Chigi, per poi sfuggire ai giornalisti, imboccando velocemente via del Seminario. Salvini e la sua compagna sono spuntati a tardo pomeriggio seduti a un tavolino di uno dei ristobar della movida romana. Lui vestito casual con un t-shirt viola, pantaloni chiari e sneaker, lei in un body nero e jeans e anfibi tipo DrMartens.

Successivamente il leader della Lega, lasciata la compagna, ha raggiunto Palazzo Chigi per il vertice con Luigi Di Maio e Giuseppe Conte. Il risultato è stato più una tregua tra i due vice in attesa di decisioni nette su come impostare, tra l’altro, il rapporto con l’Ue. Il dialogo tra i tre si è riavviato ma su come evitare la procedura d’infrazione Ue restano divergenze e tensioni. Tant’è che con una nota Palazzo rimarca: “Sarà necessario un incontro con i tecnici del Mef e il ministro Tria per mettere a punto una strategia da adottare nell’interlocuzione con l’Europa, volta ad evitare una procedura di infrazione per il nostro Paese, e per impostare una manovra economica condivisa”. Da qui l’annuncio di un nuovo vertice per reimpostare l’agenda di governo.

(Foto Imagoeconomica – riproduzione riservata)

 

ultima modifica: 2019-06-11T13:03:29+00:00 da Gianluca Zapponini