Ecco tutti i montiani che lasciano la zattera di Scelta Civica per Renzi

In vista del congresso in programma per l’8 febbraio, quello che resta di Scelta Civica continua a dilaniarsi. E’ in vista un esodo dal gruppo parlamentare del movimento fondato da Mario Monti verso il Pd di Matteo Renzi seguendo il percorso che un montiano della prima ora come Andrea Romano aveva da mesi deciso.

In Parlamento c’è già chi ha deciso di abbandonare la zattera di Scelta Civica e approdare nel Pd di Matteo Renzi. Ecco i parlamentari che hanno deciso aderire al Pd renziano: Gianluca Susta, il ministro dell’Istruzione ed ex coordinatore di SC, Stefania Giannini, Alessandro Maran, il vicepresidente del Senato, Linda Lanzillotta, il giuslavorista Pietro Ichino, il sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni, l’economista Irene Tinagli (già candidata alla segreteria) e il viceministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda.

(ECCO LA LETTERA INTEGRALE DEI FUORIUSCITI DA SCELTA CIVICA)

Tutto questo mentre l’8 febbraio, come detto, si svolgerà il congresso di Scelta Civica per l’elezione del nuovo segretario che, salvo sorprese, sarà Enrico Zanetti, sottosegretario all’Economia che a differenza dei parlamentari montiani che vanno in direzione di Renzi non intende iscriversi al Pd.

ECCO LO SPECIALE DI FORMICHE.NET SU SCELTA CIVICA CON INDISCREZIONI E ANALISI

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche