Addio alla “Signorina Buonasera” Nicoletta Orsomando. Il ricordo fotografico di Pizzi

Addio alla più amata tra le “Signorine Buonasera”, Nicoletta Orsomando. In occasione del suo 92esimo compleanno, nel gennaio scorso è stata visitata dalle ex colleghe Gabriella Farinon, Paola Perissi, Rosanna Vaudetti, Maria Giovanna Elmi, Aba Cercato, che hanno passato con lei una giornata per festeggiarla.

Nata a Casapulla (Caserta), Orsomando si trasferì da piccola a Mazzarino poi a Lavello, città della quale il padre Giovanni, noto compositore, diresse la banda sinfonica; successivamente la famiglia si trasferì a Littoria (oggi Latina) e infine, nel 1937, a Roma.

La sua passione per il mondo dello spettacolo la porta a prendere parte a diversi provini. La svolta arriva nel 1953, quando debutta in tv per presentare un documentario sull’Enciclopedia Britannica della National Geographic.

Grazie a quel primo annuncio Orsomando diventa la prima “Signorina Buonasera” (così definite le annunciatrici Rai) negli Studi Rai di Roma. Ha fatto parte al Festival di Sanremo nel 1955 e non è mancata in qualche apparizione al cinema, dove ha interpretato se stessa, in “Piccola posta” di Steno (1955),”Parenti serpenti” (1992e “Totò lascia o raddoppia?”  (1956).

Sposata nel 1955 con il giornalista Roberto Rollino, da cui ha avuto la figlia Federica, si è separata dopo sei anni.

Foto: Umberto Pizzi – riproduzione riservata

Condividi tramite