Gioie e dolori di Silvio Berlusconi. Gli scatti (d’archivio) di Pizzi

Una sentenza “guidata dall’alto”, una “porcheria”, una “situazione vergognosa”. Sono i giudizi sulla sentenza Mediaset che ha condannato – nel 2013 – Silvio Berlusconi per frode fiscale espressi dal giudice Amedeo Franco, in alcune intercettazioni ambientali fatte ascoltare ieri sera a Quarta Repubblica su Rete4.

Intercettazioni contenute in un supplemento di ricorso alla Corte Europea contro la sentenza della Cassazione presentato giorni fa dagli avvocati di Berlusconi. Nella conversazione mandata in onda da Rete4 tra Amedeo Franco (scomparso lo scorso anno e relatore della sezione feriale di Cassazione che emise la sentenza di condanna di Berlusconi) e lo stesso Berlusconi, si sente Franco dire: “Il presidente lo sa benissimo “. “Cosa sa?”, chiede Berlusconi. “Sa benissimo che è stata una porcheria. Quando mi hanno coinvolto in questa faccenda dissi che se avessi saputo mi sarei dato malato, non avrei voluto essere coinvolto’, ha cambiato discorso, non ha voluto sentire. Fanno finta che non sia successo niente, Berlusconi deve essere condannato a priori perché è un mascalzone… Questa è la realtà. C’è stata una situazione vergognosa. A mio parere è stato trattato ingiustamente e ha subito una grave ingiustizia. Abbiamo avuto il sospetto diverse persone, non solo io ma colleghi che sono politicamente suoi avversari e che però sono persone correte, hanno avuto l’impressione che tutta questa vicenda sia stata guidata dall’alto”.

“Quanto abbiamo ascoltato nella registrazione del relatore della sentenza di Cassazione che condannò Silvio Berlusconi nel processo Mediaset è uno spartiacque della storia politica italiana. Nessuno potrà mai sanare il vulnus di un’esperienza politica che, senza l’assillo giudiziario, avrebbe potuto essere molto diversa. Ma ora è necessario avviare una stagione della verità per restituire al Presidente Berlusconi la giustizia che gli è stata negata e per accertare fatti e dinamiche che hanno portato a questo”, ha sottolineato il deputato di Forza Italia Andrea Mandelli, mentre Antonio Tajani sottolinea che “le parole che abbiamo ascoltato dal dottor Franco ci faranno capire che c’è stato un golpe giudiziario non solo contro Berlusconi ma contro la democrazia del nostro Paese”.

Ecco una selezione di foto di Silvio Berlusconi dall’archivio di Umberto Pizzi.

(c) Umberto Pizzi – Riproduzione riservata

ultima modifica: 2020-06-30T18:11:02+00:00 da Simona Sotgiu