Stefano Donnarumma nuovo presidente di GO15. Le foto

Stefano Donnarumma, amministratore delegato di Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, è stato nominato nuovo presidente di GO15, l’associazione che raggruppa i principali gestori delle infrastrutture per la trasmissione dell’elettricità a livello mondiale. È la prima volta che un rappresentante italiano ricopre questa posizione di vertice in GO15 (GO15.org).

Con tale incarico, che è operativo a partire dal 1° gennaio e durerà per l’intero 2022, Terna rafforza il suo impegno strategico nel percorso di integrazione e di coordinamento delle grandi reti elettriche internazionali e il ruolo di regista e abilitatore della transizione energetica, per un sistema sempre più efficiente, sicuro, resiliente e sostenibile a beneficio di cittadini e imprese, coerentemente con le politiche e i target mondiali di decarbonizzazione.

Sotto la presidenza di Stefano Donnarumma, GO15 proseguirà sulla strada della condivisione delle best practice e sulla definizione di indirizzi relativi a una tematica comune a tutti i gestori di sistemi elettrici complessi: la necessità di abilitare l’integrazione delle fonti di energia rinnovabile, per loro natura non programmabili, ma fondamentali per il raggiungimento dei target ambientali internazionali, continuando a garantire una sempre maggiore sicurezza e qualità dell’approvvigionamento energetico. Questo in un contesto in cui ogni sistema elettrico presenta caratteristiche peculiari, in termini di struttura della rete esistente, mix di generazione, disponibilità di risorse primarie e orografia del territorio. In tale contesto, Terna porterà l’esperienza e il know how della rete di trasmissione italiana, che ha 26 interconnessioni con l’estero, tecnologicamente avanzate.

L’attività dell’associazione mondiale GO15 si focalizzerà anche sulla condivisione fra i soci delle migliori metodologie e degli strumenti a disposizione per incrementare la resilienza delle infrastrutture di rete nei confronti di fenomeni climatici estremi sempre più intensi e frequenti.

Nata nel 2004 da un’iniziativa di Terna e di altri transmission system operator a seguito dei blackout che colpirono vari Paesi in tutto il mondo (in Italia nel 2003), GO15 riunisce oggi i principali operatori di rete di trasmissione elettrica di tutti i continenti, che gestiscono oltre la metà dei flussi di energia a livello mondiale. L’associazione si occupa di definire gli indirizzi strategici per la sicurezza, la stabilità e la sostenibilità delle reti di trasmissione elettrica, ed è impegnata in una continua condivisione di studi e ricerche, oltre che nello scambio di esperienze operative e conoscenze specifiche sulla gestione delle infrastrutture in alta tensione per individuare soluzioni tecnologiche e indicazioni a livello internazionale.

Terna, oltre ad essere presente nello Steering Board e nel Governing Board, co-presiede anche il gruppo di lavoro strategico su “Resilience, infrastructure development and interconnections”.

Oltre al nuovo presidente, l’assemblea di GO15 che si è tenuta a Dubai lo scorso novembre ha completato il rinnovo delle cariche per il 2022, nominando i due vicepresidenti: John Bear della statunitense MISO (Midcontinent Independent System Operator) e Ahmed Ali Al-Ebrahim della saudita GCCIA (Gulf Cooperation Council Interconnection Authority).

(Foto: Imagoeconomica-riproduzione riservata)

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche