Putin ed Erdogan inaugurano il Turkstream a Istanbul. Le foto

Ieri a Istanbul è stato inaugurato il gasdotto TurkStream. Ad azionare simbolicamente la valvola che dà inizio alle forniture di metano russo alla Turchia (e all’Europa), oltre a Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan c’erano anche i leader di Bulgaria e Serbia, attraverso le quali il condotto punterà al cuore dell’Ue.

Putin ed Erdogan hanno annunciato un’intesa sia sulla Libia sia sul Golfo. Lo zar e il sultano hanno diffuso una dichiarazione congiunta in cui definiscono come “illecita” e “rischiosa” l’uccisione di Qassam Soleimani da parte degli Usa e in cui concordano che l’unica strada per risolvere le dispute nella regione del golfo persico è quella “pacifica”.

Ma è sulla Libia che si compiono i passi avanti più decisivi. Putin-Erdogan hanno infatti intimato alle parti belligeranti d’interrompere i combattimenti e dichiarare un “cessate il fuoco” fra sabato e domenica, a mezzanotte. I due si sono detti contrari a “scommettere” su una parte a sfavore dell’altra e hanno esortato a risolvere la crisi attraverso un processo di ampio “dialogo nazionale” con il coinvolgimento di “Paesi vicini”. Per quanto riguarda la Siria, poi, i due leader hanno concordato che tutti gli accordi presi per quanto riguarda l’area di Idlib devono essere “attuati”.

(Foto: Imagoeconomica-riproduzione riservata)

ultima modifica: 2020-01-09T11:32:17+00:00 da Francesca Scaringella