Grecia, perché il porto di Salonicco fa gola ai francesi