Non solo terra dei fuochi. Legambiente presenta il rapporto sulle ecomafie a Costa

Reati ambientali aumentati del 44% e fatturato dei clan in salita del 14%. La Regione in cui si registrano più crimini ambientali è la Campania (4.382), seguita dalla Sicilia (3.178), dalla Puglia (3.119). dalla Calabria (2.809) e dal Lazio (2.684)

Costa può essere il ministro dello sviluppo sostenibile. Parola di Realacci

Il padre dell’ambientalismo italiano a Formiche.net: “Combattere le ecomafie è sacrosanto ma attenzione a non dimenticare che questo Paese ha bisogno di sviluppo sostenibile per sopravvivere”