tar sentenza tribunale biosimilari

Biosimilari, il Tar boccia la delibera della Toscana. Negata libertà prescrittiva del medico

Il Tar Toscana ha accolto un ricorso dell’azienda Roche e bocciato la direttiva regionale n. 194/2018 in materia di farmaci biosimilari, ritenendola viziata da profili di illegittimità

prescrittiva 5G telemedicina medicina comunicazione cimo comunicazione

Libertà prescrittiva del medico e accesso alle terapie. La versione di Amoroso

“Ricordiamo che spetta al medico, in scienza e coscienza, scegliere a parità di efficacia il farmaco meno costoso, contribuendo già efficacemente in tal senso alla sostenibilità del sistema sanitario nazionale”. Conversazione con Claudio Amoroso, componente del direttivo della Fondazione Fare

sanità

Governo e Parlamento parlino di Sanità e libertà prescrittiva. Parla la senatrice Binetti

“C’è nell’aria l’idea che si debba tagliare ove possibile, anche imponendo ai medici di somministrare farmaci che costano meno. Ma spetta al medico decidere quale terapia prescrivere e a nessun altro”. Conversazione con la senatrice Paola Binetti, membro della Commissione permanente Igiene e sanità

Libertà prescrittiva e continuità terapeutica. La versione di Farmindustria

Nel recentissimo paper “I biosimilari. La posizione delle aziende farmaceutiche”, Farmindustria ricordando ancora una volta l’importanza della libertà prescrittiva del medico per il benessere dei pazienti