Leonardo-Finmeccanica, ecco la milionaria buonuscita di Mauro Moretti

Leonardo-Finmeccanica, ecco la milionaria buonuscita di Mauro Moretti

Oltre 9,3 milioni di euro. A tanto ammonta la buonuscita che entro 40 giorni intascherà da Leonardo l’ex amministratore delegato ed ex direttore generale di Finmeccanica, Mauro Moretti.

Un ammontare di assoluto rilievo ma che – come si evince dal comunicato stampa diramato ieri sera dal gruppo ora capitanato da Alessandro Profumo – rientra nelle disposizioni previste dalla politica di remunerazione che fu approvata dal consiglio di amministrazione del gruppo di piazza Monte Grappa.

Si chiude così, con una pingue liquidazione, la gestione di Moretti al vertice del colosso dell’aerospazio e della difesa: nel giorno del commiato, l’ex capo azienda ha rivendicato i numeri della sua gestione e ha anche lanciato qualche stilettata, come si evince da questo articolo di Formiche.net. Così come Profumo, che lo ha sostituito al vertice, nella lettera ai dipendenti oltre a rimarcare meriti e valore dell’azienda ha rimarcato criticamente il livello di esposizione finanziaria dell’azienda.

Ecco di seguito il comunicato integrale di Leonardo di ieri sera con i dettagli della buonuscita accordata a Moretti da cui peraltro si evince che non è previsto alcun patto di non concorrenza per Moretti:

“Con riferimento all’intervenuta cessazione del rapporto di lavoro subordinato, iniziato il 15 maggio 2014, con l’Ing. Mauro Moretti, Leonardo rende noto quanto segue. 

Il Consiglio di Amministrazione della Società, nella riunione tenutasi in data 16 maggio 2017, ha verificato la sussistenza dei presupposti per l’attribuzione all’Ing. Moretti di un’indennità compensativa e risarcitoria pari a Euro 9.262.000,00 oltre alle competenze di fine rapporto e di quanto spettante in relazione ai diritti maturati nell’ambito della partecipazione ai piani di incentivazione a breve e medio-lungo termine, come riportati nella Relazione sulla Remunerazione della Società.

Tale attribuzione è stata determinata in linea con le disposizioni di legge e di contratto applicabili, nonché in conformità ed in coerenza con quanto indicato nella politica di remunerazione adottata da Leonardo con il coinvolgimento del Comitato per la Remunerazione, illustrata nella Relazione sulla Remunerazione predisposta ai sensi dell’art. 123-ter del TUF, approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 15 marzo 2017 e sottoposta, con esito favorevole, al voto consultivo dell’Assemblea degli Azionisti tenutasi in data 16 maggio 2017.

A tale indennità si aggiunge un importo di Euro 180.000,00 a fronte di rinunce specifiche effettuate dall’Ing. Moretti nell’ambito della risoluzione del rapporto. I suddetti importi saranno erogati entro 40 giorni dalla formalizzazione degli atti di cessazione del rapporto.

Non è previsto alcun vincolo di non concorrenza successivo alla cessazione del rapporto e, pertanto, nessun corrispettivo sarà dovuto a tale titolo.

A seguito della rinuncia fatta a suo tempo dall’Ing. Moretti al compenso di Amministratore Delegato, nulla è dovuto all’Ing. Moretti per la cessazione di tale carica”.

ultima modifica: 2017-05-19T09:40:20+00:00 da Pietro Di Michele

 

 

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: