Skip to main content

Gennaro Malgieri About Gennaro Malgieri

Giornalista, scrittore e viaggiatore ha svolto una lunga ed intensa attività politica. Insegue le idee, la musica e l'arte. Autore di venticinque saggi e di quattro raccolte di poesie, ha fondato nel 1997 la rivista di cultura politica conservatrice "Percorsi" ed ha diretto i quotidiani "Secolo d'Italia" (1994-2004) e "L'Indipendente" (2005-2006). Parlamentare per tre legislature, ha fatto parte di diversi organismi rappresentativi internazionali. Consigliere d'amministrazione della Rai per tre anni. Scrive per giornali, periodici e siti on line. Dirige tre collane di libri per altrettanti editori. Ama il calcio, tifa per il Napoli, segue con passione il Benevento. Cultore di jazz e di musica barocca, considera il musicista estone Arvo Pärt il più grande e geniale compositore contemporaneo di musica sacra. Percussionista, oltre la batteria suona il djembé, il darbuka, i tabla. Vive tra Roma, Parigi ed il suo paese natale Solopaca, nel Sannio, dove si dedica alla ricerca di storie locali.

L'Italia riconquisti il Mediterraneo. Il saggio di Marco Valle letto da Malgieri

Una “Patria senza mare”, edito da Signs Books, è il documentatissimo e affascinante volume di Marco Valle che spiega già dal sottotitolo “Perché il Mare Nostrum non è più nostro”. Il Mediterraneo è quel luogo da rilanciare per far sì che l’Italia ricostruisca la sua influenza geopolitica. Gennaro Malgieri lo ha letto per Formiche.net

La meditazione del card. Sarah sulla crisi nella Chiesa cattolica

Gennaro Malgieri legge ultimo possente e coraggioso libro del cardinale Robert Sarah. S’intitola “Per l’eternità. Meditazioni sulla figura del sacerdote” (Edizioni Cantagalli)

Il presidenzialismo necessario. Se non ora, quando? Scrive Malgieri

Il presidenzialismo è un grande tema politico-istituzionale che da sempre ha attraversato le diverse famiglie politiche in Italia. E non va considerato come una sorta di contropotere, ma come un elemento di equilibrio e di riconoscibilità del processo di formazione della decisione che è uno dei fattori necessari alla modernizzazione del Paese. L’analisi di Gennaro Malgieri

Unire popolo e istituzioni. Il presidenzialismo necessario secondo Malgieri

Meloni ha colto l’importanza di voltare radicalmente pagina che non vuol dire, come asserisce la vulgata di sinistra, l’instaurazione di un regime scarsamente democratico. La scelta presidenzialista (declinata nelle forme giuridiche più opportune) è la sola possibilità alla portata per modernizzare l’Italia e coinvolgere seriamente i cittadini nei processi decisionali. L’opinione di Gennaro Malgieri

Per una volta Hillary Clinton sposa la critica conservatrice alla crisi della democrazia. Scrive Malgieri

Per una volta lo spunto offerto da Hillary Clinton può essere raccolto. Quanto sia “conservatore” è facile rendersene conto. Peccato che i politici che si definiscono di tale tendenza non se ne siano accorti. L’analisi di Gennaro Malgieri

Nei meandri del sistema della menzogna esplorati da Fausto Gianfranceschi

“Il sistema della menzogna e la degradazione del piacere” di Gianfrancesci fu pubblicato nel 1977 ed è attualmente in libreria grazie alle edizioni Iduna. Gennaro Malgieri ne racconta l’attualità

La vita e le idee di Rodney Stark, il sociologo che difendeva l'Occidente

Stark, in particolare nel magistrale saggio “La vittoria dell’Occidente”, ha offerto lunghe e dettagliate descrizioni di ciò che è stato l’Occidente nel corso dei secoli, senza celarne le cadute che spesso lo hanno prostrato. Ma ha sempre saputo rialzarsi. Sono pochi oggi a rivendicare orgogliosamente l’appartenenza a un mondo che, comunque lo si voglia considerare, ha “inventato” un sistema di diritti e un’armonizzazione delle diversità

Che significa essere conservatori? Un dibattito e qualche precisazione

Un conservatorismo creativo, ma anche “ecologico” si profila sullo stanco orizzonte delle idee come elemento di innovazione? Bisogna crederci. Diversamente quel sentimento della vita che va preservato attraverso le istituzioni pubbliche potrebbe affievolirsi fino a venire meno. Con tutte le conseguenze prevedibili. L’analisi di Gennaro Malgieri

Michels torna in libreria e noi lo leggiamo con rimpianto

Gennaro Malgieri commenta la nuova edizione di “Sociologia del partito politico” di Roberto Michels, con introduzione di Gennaro Sangiuliano. Il sociologo tedesco, naturalizzato italiano, sperava sempre nel meglio, ma oggi molto è cambiato: i partiti hanno occupato l’occupabile; non sono le élites a guidarli, ma approssimativi mercanti della politica

Giuseppe Prezzolini, vitalità di un anarco-conservatore. Il ritratto di Malgieri

Prodigiosamente, a quarant’anni dalla morte, Giuseppe Prezzolini è ancora una bussola alla quale guardare per non perderci o per ritrovarci. Resta oggi il rimpianto per una lezione non sempre compresa. Eppure questo scrittore è tra noi,  mentre la confusione è allo zenit. Ricordarlo, per quanto nobile possa essere, non basta

×

Iscriviti alla newsletter