La maggioranza del cda Generali sta con Donnet. Ecco cosa succederà ora