Pechino in pressing su Taiwan. Mentre in Italia... L’analisi di Pelaggi

Quarantasei sconfinamenti di jet cinesi nei cieli di Taiwan in soli nove giorni fotografano l’aggressività di Pechino. E in Italia, la propaganda del Partito comunista cinese trova terreno fertile. Il commento di Stefano Pelaggi, docente presso l’Università di Roma La Sapienza

Taiwan non sarà la prossima Hong Kong. Pelaggi spiega perché

Negli articoli dei quotidiani italiani dedicati alla aggressiva proiezione di Pechino sempre più spesso leggiamo frasi come: “E dopo Hong Kong, Taiwan?”. La risposta è no secondo Stefano Pelaggi, che sottolinea come le semplificazioni, in questo caso, non aiutino…

La Cina, Hong Kong e il silenzio dell'Europa

Con la stretta cinese su Hong Kong, Oriente e Occidente hanno perso un luogo di incontro e sintesi, un serio problema in un momento di alta tensione tra Pechino e Washington. L’analisi di Stefano Pelaggi, docente presso l’Università di Roma La Sapienza, research fellow presso il Centre for Chinese Studies a Taipei e ricercatore di geopolitica.info

La democrazia in Asia è possibile. Perché il modello è Taiwan (e non la Cina). Parla Malan

Intervista con Lucio Malan, senatore di Forza Italia e co-chair italiano dell’Alleanza interparlamentare sulla Cina: “Dobbiamo difenderci dalla pervasività del comunismo cinese. Alcuni colleghi mi hanno riferito che l’ambasciatore cinese parla male di me…”

Non solo commercio. Il prof. Nagy spiega come l'Ue può arginare la Cina

Conversazione di Stefano Pelaggi con il professore della Christian University di Tokyo che discute della riforma dell’Organizzazione mondiale del commercio (Omc) necessaria per arginare il protagonismo cinese. Dal Canada al Giappone, dallo Uk agli Usa, così l’Ue può unirsi per frenare l’espansionismo commerciale di Pechino

L’Ue e quell’opportunità di mediare tra Usa e Cina su Hong Kong

La questione di Hong Kong si basa sui valori fondanti dell’Ue e la necessità di parlare con un’unica voce su questo tema è sia un’esigenza fondamentale sia un’occasione per mediare tra Usa e Cina. L’analisi di Stefano Pelaggi, docente presso l’Università di Roma La Sapienza, research fellow presso il Centre for Chinese Studies a Taipei e ricercatore di geopolitica.info

Italia-Cina, la bussola è la difesa degli interessi nazionali. Analisi di Pelaggi

Specialmente in un periodo di crisi strutturale e sistematica è necessario stabilire un piano programmatico per navigare l’incertezza. L’unica bussola sembra quella della difesa degli interessi nazionali. Un percorso che prevede un approccio equilibrato nei confronti degli alleati ma soprattutto una difesa sia dei valori democratici sia degli asset strategici, in grave pericolo vista la odierna debolezza del sistema economico del Paese