Casini mette in guardia il governo: sugli investimenti di Pechino riferisca in Parlamento

Colloquio con l’ex presidente della Camera: “La mossa del governo mi sembra poco intelligente, rischia di isolarci in Europa e Oltreoceano. Sul 5G prevalgano gli interessi per la sicurezza nazionale, non quelli commerciali”

Non solo Tav. Tra Salvini e Di Maio non è crisi di governo, ma di sistema

I due partiti di maggioranza litigano su tutto, ma il vero nodo di questa legislatura è l’ancoraggio internazionale del Paese come ha ricordato Mattarella al Consiglio Supremo di Difesa

tofalo

Cybersecurity e Libia. Parla il sottosegretario alla Difesa Tofalo in visita a Washington

“Rischi dalle cinesi Huawei e Zte? Gli stessi se ci affidiamo ad aziende di Paesi alleati. Pronto ad andare a Tripoli per rafforzare il dialogo”. Il sottosegretario, dagli Usa, spiega la strategia del governo

Tav. La notte non porta consiglio. L'arma del referendum di Salvini per logorare Di Maio

Vertice notturno a Palazzo Chigi con un nulla di fatto. Salvini e Di Maio non vogliono mettere fine all’esperienza di governo, ma è difficile che uno dei due non esca con le ossa rotte. Lo spauracchio del referendum

cinesi, cina

In mani cinesi le infrastrutture critiche, ma sulla Difesa ci affidiamo agli Usa. Da che parte è il governo?

Schizofrenia del governo giallo-verde, reti ed energia affidate a russi e cinesi, ma con la pretesa di restare nel blocco Atlantico. La diffidenza degli americani

urso

Cina-Italia. Parla Urso (Copasir): "Governo rischia sudditanza a Pechino"

Il senatore di FdI ha chiesto anche l’avvio di una commissione speciale per indagare sulle acquisizioni estere in Italia, ma ritarda il via libera dal Parlamento. “La relazione dell’intelligence parla chiaro”

Giorgetti riavvicina Italia ed Usa. Vocazione atlantica possibile piattaforma comune tra Lega e M5S

Missione negli States per “l’uomo del fare del governo” che prepara il terreno alla visita a fine mese di Di Maio a Washington. Gli americani chiedono in cambio chiarezza e concretezza

haftar libia

Haftar si prende la Libia e controlla le frontiere da dove passano i migranti. L'Italia resta a guardare?

Il Feldmaresciallo è vicino a conquistare il Fezzan da dove transitano i flussi migratori. L’avanzata del Generale è stata sostenuta dagli aerei francesi mentre la Russia ha inviato 300 paramilitari a Bengasi. L’Italia, ancora appiattita su Tripoli, dovrà scegliere in fretta