Becciu, Monda, Melloni e Scotti alla Treccani per il libro Riforma e modernità di Stefano Biancu. Foto di Pizzi

Si è svolta ieri a Roma la presentazione del volume a firma di Stefano Biancu dal titolo “Riforma e modernità. Prospettive e bilanci a 500 anni dalla tesi di Lutero”. L’evento, curato dallo stesso autore, si è tenuto nella sede dell’Istituto italiano dell’Enciclopedia italiana Treccani e ha visto la partecipazione al dibattito, tra gli altri, di Andrea Monda, direttore de L’Osservatore Romano, del cardinale Giovanni Angelo Becciu, prefetto della Congregazione delle cause dei santi, di Francesco Bonini, rettore dell’Università Lumsa e di Alberto Melloni, segretario della Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII. Tra gli spettatori, inoltre, spiccavano volti noti come quelli di Vincenzo Scotti o del diplomatico Antonio Zanardi Landi.

Il volume presentato raccoglie, in chiave interdisciplinare, una serie di contributi della comunità universitaria di Roma sulla riforma di Lutero, intesa come uno dei grandi eventi fondatori della modernità: nella sua dimensione dunque non soltanto confessionale, ma anche storica, filosofica, culturale, politica, economica e artistica.

Per Formiche.net all’evento era presente il maestro Umberto Pizzi.

(Foto di Umberto Pizzi – riproduzione riservata)

ultima modifica: 2019-04-18T12:28:26+00:00 da Isabella Nardone