Mattarella e Draghi ricevono gli azzurri campioni del mondo di pallavolo. Le foto

Il Presidente della Repubblica ha ricevuto questa mattina la nazionale italiana di pallavolo maschile, a poche ore dalla vittoria che ha sancito l’incoronazione a campioni del mondo.

La giovanissima nazionale italiana ha sconfitto, fuori casa, la Polonia, con il risultato di quattro set a uno. Il capitano dell’Italvolley campione del mondo Simone Giannelli ha consegnato un pallone autografato da tutti agli azzurri al Presidente della Repubblica Mattarella. “È un onore per tutti noi essere qui, ancora non realizziamo bene cosa abbiamo fatto – ha ammesso Giannelli nel suo intervento – Abbiamo una bella eredità sulle spalle, quella generazione di fenomeni che ha fatto qualcosa di straordinario elevando la pallavolo a un altro livello. Sono contento di aver riportato l’Italia dove era 24 anni fa, l’abbiamo fatto con uno stile nostro, fatto di sorrisi e gioia di stare in campo. E l’abbiamo fatto in tutti i momenti, sia quando stavamo giocando bene che quando eravamo sotto nel punteggio. Questa è stata la cosa speciale, in alcuni momenti non mi sembrava neanche di giocare una finale Mondiale. Questo è quello che ci ha portato a essere ciò che siamo”.

“La correttezza e il rispetto è stato sempre un tratto tipico della pallavolo e mi auguro che rimanga sempre così perché è un esempio per tanti altri sport”, ha detto il Capo dello Stato durante l’incontro. “Anche avere consegnato il primo set che era nelle vostre mani alla Polonia è stato un segno di cortesia nei confronti del popolo polacco”, ha aggiunto Mattarella con una battuta.

Anche il presidente del Consiglio Mario Draghi ha ricevuto i campioni del mondo a Palazzo Chigi. “Questo trionfo è l’ennesima dimostrazione del formidabile stato di salute di cui oggi gode la pallavolo in Italia”, ha detto Draghi. “Dopo la delusione delle Olimpiadi il vostro movimento è ripartito con determinazione e con caparbietà. Ha fatto tesoro dei momenti di difficoltà, delle delusioni e anche delle sconfitte. E si è rinnovato, come soltanto le grandi tradizioni sanno fare”. E ancora: “Il vostro processo di crescita ci ricorda di che cosa sono capaci i giovani italiani. Avete mostrato freddezza nei momenti difficili, lucidità, consapevolezza dei nostri mezzi. Non siete soltanto dei professionisti, ma siete dei grandissimi campioni”.

Ecco tutte le foto dal Quirinale e Palazzo Chigi.

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche