tar sentenza tribunale biosimilari

Biosimilari, il Tar boccia la delibera della Toscana. Negata libertà prescrittiva del medico

Il Tar Toscana ha accolto un ricorso dell’azienda Roche e bocciato la direttiva regionale n. 194/2018 in materia di farmaci biosimilari, ritenendola viziata da profili di illegittimità

prescrittiva 5G telemedicina medicina comunicazione cimo comunicazione

Libertà prescrittiva del medico e accesso alle terapie. La versione di Amoroso

“Ricordiamo che spetta al medico, in scienza e coscienza, scegliere a parità di efficacia il farmaco meno costoso, contribuendo già efficacemente in tal senso alla sostenibilità del sistema sanitario nazionale”. Conversazione con Claudio Amoroso, componente del direttivo della Fondazione Fare

sanità

Governo e Parlamento parlino di Sanità e libertà prescrittiva. Parla la senatrice Binetti

“C’è nell’aria l’idea che si debba tagliare ove possibile, anche imponendo ai medici di somministrare farmaci che costano meno. Ma spetta al medico decidere quale terapia prescrivere e a nessun altro”. Conversazione con la senatrice Paola Binetti, membro della Commissione permanente Igiene e sanità

sanità

Sanità, perché non si può offuscare la libertà prescrittiva del medico. Parla Serena Sileoni

“Nella definizione delle terapie, le Regioni possono e devono limitarsi a fornire indicazioni, principi-guida e criteri direttivi, ma il medico deve sempre restare libero di determinare la cura migliore per il proprio paziente, al di là degli obiettivi economici della Sanità”. Conversazione con Serena Sileoni, vicedirettore generale dell’Istituto Bruno Leoni

Luca Pani Sanità

Se la sanità dimentica l'innovazione. La nuova governance farmaceutica secondo Pani

Quello che più mi preoccupa è la riproposizione di una visione della farmacologica ormai totalmente superata. Conversazione con Luca Pani, farmacologo, medico, psichiatra, scienziato, esperto di biologia molecolare ed ex direttore generale dell’Aifa

Mandelli Governance farmaceutica

Per la governance farmaceutica non si può puntare solo al risparmio. Parla Mandelli (Fofi)

È doveroso ricordare come i principi di universalità ed equità alla base del nostro sistema siano oggi messi in forse da una politica che ha privilegiato la contabilità rispetto all’efficienza e all’efficacia. Conversazione con Andrea Mandelli, presidente della Federazione Ordini farmacisti italiani

Ema Sanità Farmindustria

Vi spiego i rischi dei tagli alla sanità. Parla Scaccabarozzi

“I due miliardi di tagli previsti, in realtà – e non siamo solo noi a dirlo – non sono realistici. Chiunque creda che da questa manovra possano uscire due miliardi, non so da dove abbia preso i numeri. Si stanno facendo i conti su una cifra che non ci sarà”. Conversazione con Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria, all’indomani della pubblicazione del Documento in materia di governance farmaceutica del ministero della Salute

Biosimilari alla prova del nove. Parla Rosaria Iardino

Il vantaggio dei biosimilari è che si risparmia, il rischio è che si punti solo sul risparmio senza mettere al centro le esigenze terapeutiche del paziente. Conversazione con Rosaria Iardino, esperta di diritti civili e politiche sociosanitarie, storica attivista dei diritti dei malati e presidente della Fondazione The Bridge

Libertà prescrittiva e continuità terapeutica. La versione di Farmindustria

Nel recentissimo paper “I biosimilari. La posizione delle aziende farmaceutiche”, Farmindustria ricordando ancora una volta l’importanza della libertà prescrittiva del medico per il benessere dei pazienti